Menu Chiudi

Una giornata di fredda primavera sopra Civenna

Iniziamo i nostri racconti visitando la zona sopra Civenna.
Si parte da Magreglio dove è situato il Santuario della Madonna del Ghisallo in cima all’omonimo passo e rappresenta una tappa fondamentale per gli amanti del ciclismo. La salita del Ghisallo (da Bellagio) viene tradizionalmente percorsa dal Giro di Lombardia ed è anche stata più volte inserita nel tracciato del Giro d’Italia.

Ghisallo
  • Save
Monumento alla Madonna del Ghisallo

Si prosegue verso Piano Rancio su strada asfaltata.
Al bivio per il Monte San Martino si prende il sentiero sulla destra in discesa che conduce al Suello, tra cascine ed ampi prati possiamo osservare alcuni scorci panoramici in lontananza.

Panorama del triangolo lariano
  • Save
Panorama del triangolo lariano

Proseguendo si arriva al famoso Belvedere di Makallè ma questa volta visto anche il clima ancora freddo e il sole che scompare tra le nubi, completiamo l’anello tornando verso Civenna e Magreglio attraverso una stradina pianeggiante e tranquilla al termine della quale possiamo ammirare il panorama mozzafiato con le Grigne innevate e Quel ramo del Lago di Como con le sue insenature di manzoniana memoria.

Belvedere di Bellagio da Civenna
  • Save
Belvedere di Bellagio da Civenna
Quel ramo del lago di Como tutto a seni e golfi
  • Save
Quel ramo del lago di Como tutto a seni e golfi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 view
Share via
Copy link
Powered by Social Snap